Mapping Reload / SAN

scrabble ReLoadQuesta pagina ospita i risultati di una analisi dettagliata sulla compatibilità tra il modello concettuale esplicitato nelle ontologie archivistiche di Reload (EAC-CPF, OAD e OCSA) e il tracciato di scambio per le descrizioni archivistiche del Sistema Archivistico Nazionale, rilasciando, in versione open source, tutta la documentazione tecnica e gli strumenti utili per la trasformazione dei dati in formato SAN in linked open data (LOD).

Il lavoro di mapping tra il SAN e Reload, ovvero la riconduzione agli elementi informativi previsti dalle ontologie del progetto Reload degli elementi informativi previsti dal c.d. CAT del SAN è stato condotto basandosi sul documento “Manuale operativo. Specifiche ed esempi per la realizzazione di mapping verso i tracciati CAT-SAN e METS-SAN. Vers. 3.3 del 05/06/2013” pubblicato dall’Istituto Centrale per gli Archivi , ed ha riguardato le entità “complesso archivistico”, “soggetto produttore”, “soggetto conservatore” e “strumento di ricerca”:

05.01. Mapping “complesso archivistico”

05.02. Mapping “soggetto produttore”

05.03. Mapping “soggetto conservatore”

05.04. Mapping “strumento di ricerca”

I tracciati di mappatura, descritti sommariamente nelle tabelle precedenti, sono stati la base per la produzione di fogli di stile XSLT che, agendo sui file XML forniti dai sistemi federati del SAN per essere sottoposti a procedure di importazione o harvesting da parte del SAN, producono delle triple RDF conformi al modello dati definito dalle ontologie di Reload.I fogli di stile XSLT sono resi disponibili con licenza CC-BY sulla piattaforma di condivisione di codice GitHub all’indirizzo: http://github.com/regestaexe/ReloadProject

I partner del progetto ReLoad auspicano che la pubblicazione dei risultati finora ottenuti possa costituire un utile punto di partenza per un confronto decentrato bottom-up sull’utilizzo delle tecnologie LOD per la valorizzazione del patrimonio archivistico.

Il primo passo in questa direzione potrà essere una riflessione condivisa sul mapping ReLoad/SAN e sulla sperimentazione condotta sulle descrizioni archivistiche prodotte dai sistemi informativi presenti sul territorio e conferite al SAN. A questo fine, sempre su GitHub, oltre al mapping ReLoad/SAN sono stati pubblicati alcuni esempi di LOD prodotti dagli xml (conformi al modello dati del SAN) estratti dal repository OAI-PMH predisposto dall’Istituto per i beni culturali della Regione Emilia-Romagna per l’interoperabilità con il Sistema nazionale.